Come usare Linkedin per trovare lavoro

come usare linkedin per trovare lavoro

La rete professionale di LinkedIn consente sia a chi cerca lavoro attivo che a candidati passivi di promuovere le proprie capacità a un pubblico di aziende e reclutatori internazionali per questo è fondamentale sapere come usare linkedin per trovare lavoro. Connettiti con i colleghi passati e presenti per far crescere la tua rete e ottimizzare le tue possibilità di essere assunto attraverso i referral. I dirigenti delle migliori aziende del mondo sono su LinkedIn, offrendo ai membri un ambiente ricco di opportunità.

Leggi anche Come funziona Linkedin per trovare lavoro

Ecco alcuni suggerimenti per aiutarti a ottenere il massimo da LinkedIn come cercatore di lavoro.

Le 7 regole per usare bene Linkedin per trovare lavoro

1) Costruisci la tua rete prima che tu ne abbia bisogno

Avere una rete forte è essenziale e fa parte dei pilastri fondamentai del come usare bene Linkedin per trovare lavoro. Rappresenta coloro che conosci e di cui ti fidi e puoi utilizzarlo per consigli e per chiedere presentazioni in un lavoro o in un’opportunità a cui sei interessato. Non importa come si trova l’economia o cosa sta facendo la tua carriera, avere una rete forte è una buona forma di sicurezza del lavoro. Non aspettare che i tempi siano difficili per coltivare la tua rete.

C’è un numero “magico” di connessioni da avere su LinkedIn: quel numero è 50. Collegandoti ad almeno 50 contatti fidati (collaboratori passati, clienti, compagni di classe, professori, amici e familiari) aumenterai le tue possibilità di entrare in contatto con persone e aziende che ti aiuteranno ad andare avanti nella tua ricerca di lavoro.

2. Assicurati che il tuo profilo sia completo e aggiornato

Usare bene LInkedin per trovare lavoro significa creare un profilo capace di mostrare le tue capacità e talenti, facendo in modo di attirare a te le persone e le opportunità giuste.

Come tua rappresentazione professionale online, puoi configurarlo per essere individuabile attraverso milioni di ricerche sui principali motori di ricerca e su LinkedIn. I membri con almeno una posizione passata elencata sul loro profilo hanno 12 volte più probabilità di essere visualizzati per potenziali opportunità tramite LinkedIn.

Le persone con almeno un’istruzione elencata hanno sette volte più probabilità di essere viste in generale e anche i professionisti con una foto sul loro profilo hanno sette volte più probabilità di essere viste in generale.

3. Ottieni consigli e conferme da LinkedIn

Una forte raccomandazione da parte di coloro che hanno lavorato con te mette in evidenza i tuoi punti di forza e dimostra che eri un prezioso dipendente. Puoi contattare attivamente i tuoi precedenti manager e colleghi di lavoro per ottenere consigli da loro. Se vuoi una raccomandazione che ti distingua dal gruppo, suggerisci perché stai chiedendo la raccomandazione (per ottenere più clienti, per trovare un nuovo lavoro, ecc.) e anche su quali tipi di cose può fare il consigliere commento su. (ad es. “Mario, ti sarei davvero grato se potessi darmi una raccomandazione in merito al progetto ABC a cui ho lavorato e che ci ha portato ad aumentare le vendite del 120%.”)

Le approvazioni sono anche un ottimo modo per evidenziare le abilità specifiche che possiedi. Un modo efficace per raccogliere alcuni dei tuoi è passare attraverso le tue connessioni fidate e approvarle per le abilità.

4. Spargi la voce

Dì alla tua rete che stai cercando un nuovo lavoro. Usa il tuo aggiornamento di stato di LinkedIn per far sapere a chi fa parte della tua rete che stai cercando una nuova posizione.

5. Controlla se un’azienda sta assumendo

Le pagine aziendali di LinkedIn ti consentono di “seguire” le aziende a cui sei interessato. Quando segui un’azienda su LinkedIn ricevi aggiornamenti su nuove assunzioni, promozioni/cambiamenti in azienda e persino opportunità di lavoro. Segui le aziende per cui ti piacerebbe lavorare e inizierai a vedere questi aggiornamenti sulla tua home page quando accedi a LinkedIn.

6. Raggiungi direttamente le persone che effettuano le assunzioni

Costruisci relazioni con i reclutatori e i responsabili delle assunzioni nella tua zona in modo da essere al primo posto quando si presentano grandi opportunità di lavoro sulle loro scrivanie. Puoi farlo eseguendo una ricerca avanzata di persone (fai clic sul collegamento ipertestuale che dice “Avanzate” accanto alla casella di ricerca nell’angolo in alto a destra di qualsiasi pagina di LinkedIn) per il titolo “recruiter” o “HR Manager”, o altri titoli correlati e restringere la ricerca al codice postale. Puoi anche trovare persone che hai in comune e, se opportuno, chiedere loro di presentarti o contattarle direttamente utilizzando i messaggi InMail.

7. Trasforma il tuo profilo in un portfolio

Invece di usare parole generiche per descrivere le tue capacità, carica un esempio del tuo lavoro sul tuo profilo come una foto, un video o una presentazione che dimostri le tue capacità ed esperienza. Per i reclutatori questo darà loro un’ottima visualizzazione dei tuoi risultati fino ad oggi – ed è un ottimo modo per distinguerti dalla massa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Erica Zuanon

Erica Zuanon

Ex frustrato Ingegnere-ma-volevo-fare-altro, oggi realizzata Content Strategist, Career Coach & Innovation Trainer, guido Aziende e Lavoratori ad affrontare con successo e autorealizzazione le sfide del cambiamento lavorativo nel mondo 4.0 attraverso il metodo proprietario CREEA®. Autrice di Missione Lavoro e Un Lavoro che Vale, ho ideato il progetto Azione IKIGAI per sostenere chi è alla ricerca del proprio perché professionale ma non sa come fare. 

Condividi l’articolo

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Ti informiamo che questo sito fa utilizzo di “cookie” anche di terze parti per memorizzare dati utili alla sessione, migliorare la tua esperienza di navigazione ed eventualmente inviarti pubblicità maggiormente in linea con le tue preferenze ed aspettative. Cliccando su “ok” dai il tuo consenso all’uso dei cookie.